Sentenza 24418/10 SS.UU. (Sezioni Unite della Cassazione) del 02/12/2010

La sentenza 24118 del 2 Dicembre 2010 delle Sezioni Unite della Cassazione segna, a nostro avviso, la pietra tombale sulla questione dell’anatocismo.
La sentenza interviene sia sui tempi di decorrenza della prescrizione, che sul metodo di ricalcolo del saldo, con la ricapitalizzazione degli interessi a credito e la nullità degli interessi trimestrali a debito illegittimi.

In particolare la scadenza decennale della prescrizione per richiedere alla banca la restituzione degli interessi anatocistici indebitamente pagati decorre dalla data in cui è stato chiuso il conto estinguendo il saldo residuo.
In pratica è la chiusura del conto che cristallizza la situazione degli interessi anatocistici e ne rende possibile la restituzione.
Le operazioni di ricalcolo del saldo e di ricapitalizzazione interessano tutte le operazioni operate sul conto dalla sua apertura fino alla sua chiusura.

La pericolosità di questa sentenza per le Banche si misura dal tentativo, tanto immediato quanto nei fatti poco efficace, di vanificare la possibilità di recuperare l’anatocismo attraverso il decreto “Milleproroghe” del 29 Dicembre 2010.

Leggi o scarica la Sentenza completa

Related posts