Disposizione in materia di usura Legge 7 Marzo 1996 n° 108

Legge che da allora regola la normativa riguardo il tasso di usura. Importante perchè non è scontato che qualche banca applicando l’Anatocismo associato ad altri addebiti (spese, comissioni …) non abbia sforato il tasso di usura con quello che ne consegue in quanto reato penale.

La nostra opinione

Con la legge 108 del 7  Marzo 1996 il legislatore ha ritenuto opportuno disciplinare la materia dell’usura.

L’usura ed il tasso di usura sono argomenti legati all’anatocismo perché tra le verifiche da fare in fase di recupero degli interessi anatocistici, ci sta pure il controllo che la banca non abbia in uno o più trimestri superato il tasso di usura in vigore al momento.

Questa possibilità non è così remota per 2 motivi : i tassi di interessi applicati dalle banche erano nominalmente inferiori al tasso di usura ma non di molto. Aggiungendo al tasso di interesse, le capitalizzazioni  degli interessi ed ogni altra forma di remunerazione da parte delle banche ci si può grandemente avvicinare se non superare il tasso di usura.

Se si fosse verificata questa situazione, ovvero il superamento del tasso di usura, la situazione cambia radicalmente in quanto si tratta di un reato penale ( l’anatocismo non è penale ) e secondo l’articolo 4 invalida tutte le registrazioni e non sono dovuti interessi.

Nel 1999, la legge n. 44 del 1999 all’articolo 20, ha ammesso la possibilità, a fronte di tassi usurari, di sospendere le azioni esecutive contro il debitore, quali pignoramenti e sfratti.

Successivamente, nel 2000, sempre in materia di usura, è intervenuto il decreto legge 29 Dicembre 200 n. 394 “Interpretazione autentica della legge 7 Marzo 1996, n.108, recanti disposizioni in materia di usura”  pubblicato su G.U. n. 303 del 30 Dicembre 2000.

Questo decreto legge n 394 del 29 Dicembre 2000 è poi stato convertito in legge con la Legge n. 24 del 28 Febbraio 2001 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 Dicembre 2000, n.394 concernente interpretazione autentica della legge 7 marzo 1996, n. 108 recante disposizioni in materia di usura”.

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 Febbraio 2001

Related posts